Consigli per i navigatori

18 Gennaio 2016 Scritto da  Redazione
  • Dimensione caratteri articolo
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Rete è un contenitore enorme di memoria.
Consigli per i navigatori

E’ però fondamentale vigilare sui contenuti, essere responsabili per quello che si immette in Rete ed impedire, secondo le proprie possibilità e facoltà, che passino attraverso il web documentazioni e contenuti falsi o che falsificano le verità dei fatti avvenuti e di attualità, in generale, e naturalmente anche per ciò che attiene la Sacra Scrittura.

Qualcuno ha detto: "Le parole sono pietre, qualche volta possono far male"; e questo vale anche per le parole scritte e per quelle che si leggono sul web.
In Rete, però, qualcosa è diverso: quando abbiamo a che fare con un libro, subito possiamo distinguere tra una versione filologicamente impeccabile di un classico da un romanzo da bancarella; in Rete, spesso, questo vantaggio non è dato.

Una informazione messa in Rete, un qualsiasi documento può essere paragonato al "viaggio di una scintilla": mantenerla in vita, continuare a trasmetterla, è nostra responsabilità.
La Rete è "libera" (ancora), e per questo ognuno immette e propone di tutto, ma sta al singolo navigatore ponderare e valutare quello che è giusto, edificante ed istruttivo, differenziandolo da quello che è indecente, ingiusto, mendace e speculativo.

Ci auguriamo che in Rete, come si leggono libri, giornali e articoli vari, si legga anche la Bibbia, che è (da sempre e sempre sarà) l'infallibile Parola di Dio.
1267
Altro in questa categoria: