La fuga di Giona

Disegni e storie da colorare e leggere dalla Bibbia

Created with Sketch.

La fuga di Giona

Il profeta Giona
Condividi articolo

Il profeta Giona vuole evitare, ad ogni costo, di portare l’oracolo di Dio alla città di Ninive.

“Giona, voglio che tu vada a Ninive ad avvertire la gente della città, perché stanno facendo delle cose cattive ed orrende.
Se continuano a comportarsi cosi, distruggerò la loro città!”.

Giona ha udito il comando di Dio, però non vuole ubbidire; a dire il vero è indispettito: “Perché devo ci andare proprio io a Ninive? Non sopporto quelle persone, presuntuose e cattive. Che muoiano pure!”.

Così, Giona invece di dirigersi verso la città, corre verso il porto: vuole andare il più lontano possibile da Ninive.
Trova una nave in partenza per Tarsis e si imbarca.

Dopo qualche giorno di navigazione, scoppia una furiosa tempesta, onde alte come una casa si scagliano contro la nave e tutto l’equipaggio è preso dalla paura.

Giona, invece, dorme tranquillo, nella stiva, sino a quando viene svegliato ed invitato a impegnarsi per fare calmare la tempesta: “Chiama il tuo Dio in aiuto, forse Lui ci potrà aiutare!”.

Giona si rende conto che è stato Dio a causare la tempesta, perché è stato disubbidiente al Suo comando: “Per colpa mia c’è questa tempesta. Se volete che si placa mi dovete buttare in mare”.
A malincuore i marinai buttano Giona in mare, e la tempesta si calma immediatamente.

Però, Dio non vuole la morte di Giona, vuole dargli solo una lezione, per cui comanda un grosso pesce di inghiottirlo per salvarlo dall’annegamento.

Giona si ritrova nella pancia di quel grande pesce, tutto impaurito, pensa che da un momento all’altro lo possa digerire.

Lì, Giona, confessa a Dio la sua disubbidienza, pentendosi della sua azione. Dio, vedendo che Giona ha appreso la lezione, comanda al pesce di sputarlo sulla riva.

Con sua meraviglia, Giova si ritrova sano e salvo; adesso si sente pronto per ubbidire a Dio ed andare a Ninive.

Ma la sua meraviglia più grande è, quando vede che, dopo la sua predicazione, gli abitanti della città si pentono della loro malvagità e si ravvedono dalle loro azioni malvagie.

Tutti gli abitanti di Ninive pregano Dio per il perdono, e così vengono risparmiati dalla distruzione.

(Tratto dal libro del profeta Giona capp. 1-4)


Elenco Storie dall’Antico Testamento

Davide e Saul
La bontà di Davide verso il suo persecutore.  Davide è in fuga, ha paura, e deve cercare sempre nuovi nascondigli per salvare la propria vita. Il geloso re Saul gli è alle calcagna e lo vuole uccidere ...
Leggi Tutto
davide e Golia
Davide sfida e sconfigge il gigante Golia e riporta una grande vittoria per l'esercito d'Israele. Davide ha davanti a sé una lunga strada da percorrere; suo padre l'ha mandato a vedere come stanno i suoi fratelli che ...
Leggi Tutto
Gedeone
Dio sceglie un semplice uomo per liberare il suo popolo dagli oppressori Madianiti. "Gedeone, perché vuoi andare in guerra con solo trecento soldati? Trecento uomini sono troppo pochi e il nemico è molto forte; così sarai sconfitto ...
Leggi Tutto
Giacobbe ed Esaù
Esaù vende a suo fratello Giacobbe il diritto della Primogenitura per un piatto di lenticchie.  Isacco e Rebecca hanno due bambini vivaci: uno si chiama Esaù e l'altro Giacobbe; sono gemelli. Le loro differenze (non solo fisiche) ...
Leggi Tutto
Isacco e Giacobbe
Giacobbe riceve la benedizione dal padre con un inganno.  Giacobbe ed Esaù sono ormai uomini adulti e il loro padre Isacco è diventato vecchio, ed è quasi cieco. Isacco sa che prima di morire deve dare la ...
Leggi Tutto
Giacobbe ritorna
Dopo una lunga permanenza dallo zio Labano, Giacobbe ritorna nella sua terra natia, con tutta la sua famiglia.  Giacobbe ha nostalgia di casa; già da molto tempo vive in terra straniera. Sono parecchi anni che non ha ...
Leggi Tutto
Giuseppe e Giacobbe
Giacobbe rivede, dopo molti anni, suo figlio Giuseppe che credeva essere morto. Giacobbe ha saputo che il figlio Giuseppe è ancora vivo, sta bene, e che, per volontà di Dio, è divenuto viceré d'Egitto. Così decide di ...
Leggi Tutto
Giovani ebrei
Daniele con i suoi tre compagni a Babilonia.  Lontano da Israele, nella città di Babilonia, i Babilonesi portano in esilio Daniele con i suoi tre amici e molte altre persone ancora. L'esercito babilonese ha devastato Gerusalemme e ...
Leggi Tutto
La vedova con i figli
Dio ricompensa sempre coloro che gli sono fedeli. La mamma prende con gioia in braccio i suoi due figli, pensando al terribile periodo di miseria appena trascorso. Le preoccupazioni e le paure l'avevano tormentata fin da quando ...
Leggi Tutto
Davide
Davide, un semplice pastorello, viene scelto da Dio per essere il futuro re d'Israele. Come ogni giorno, Davide pascola il gregge di pecore della sua famiglia, nei campi davanti a Betlemme. Ma ecco che arriva, correndo, uno ...
Leggi Tutto
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.